Nasce l’Associazione dei ricercatori italiani in Messico (ARIM)

14/12/2017 - Admin

Si è costituita a Città del Messico l’Associazione dei ricercatori italiani in Messico (ARIM). L’assemblea dei soci fondatori si è tenuta il 29 novembre 2017 presso i locali dell’Istituto Italiano di Cultura, a margine della II riunione dei ricercatori italiani in Messico, convocata dall’Ufficio di Cooperazione Scientifica e Tecnologica dell’Ambasciata d’Italia.

Nel corso dell’assemblea costitutiva sono stati nominati gli organi direttivi dell’Associazione. Presidente è stato eletto Simone Lucatello, dell’Instituto Mora; membri del Consiglio Direttivo, Rosanna Bonasia (Instituto Politecnico Nacional), Riccardo Caffarella (ENCRyM), Marco Calo’ (Universidad Nacional Autonoma de Mexico) e Chiara Bertolazzi (Instituto Nacional de Rehabilitacion).

Spiega l’Addetto Scientifico italiano Emilia Giorgetti: “ L’Ambasciata ha censito sino ad oggi 133 ricercatori italiani che operano a vario titolo in centri di ricerca e istituzioni accademiche messicane. Di questi, 59 sono da ascrivere al settore scienze esatte e naturali (con prevalenza di fisici e geologi) e i restanti al settore scienze sociali e umane. In circa la metà dei casi, si tratta di figure inserite nei livelli apicali del sistema nazionale della ricerca (SNI), e ciò conferma l’eccellenza della presenza italiana nel mondo scientifico messicano”.



Fonte: Ambasciata d'Italia a Città del Messico

Paese: Messico

SSD: Tutti i settori