Italia e Sudafrica rafforzano la collaborazione nella fisica nucleare

11/04/2019 - Admin Sudafrica

Il 2 aprile 2019 a Città del Capo si é svolta la cerimonia di sottoscrizione dell'”Accordo di collaborazione scientifica e tecnologica per lo sviluppo di soluzioni innovative per l’assemblaggio di sorgenti di ioni/bersaglio e per la diagnostica di fascio in strutture con fasci di ioni radioattivi esistenti e di nuova generazione” tra l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e la National Research Foundation (NRF) per mezzo della sua struttura di ricerca iThemba Laboratory for Accelerator Based Science. L’accordo è stato firmato dal presidente dell’INFN, prof. Fernando Ferroni, e dal Direttore di iThemba, Dr. Faïçal Azaiez, alla presenza del Console d’Italia a Città del Capo Emanuele Pollio.

Si formalizza in questo modo una collaborazione di lungo corso tra l’INFN e iThemba Lab, ponendo le basi per una collaborazione meglio strutturata in diversi settori della fisica nucleare: dallo studio e sviluppo di facilities per la produzione di fasci di particelle alle applicazioni biomedicali (settore di grande interesse per il Sudafrica) – come la produzione di nuovi radioisotopi per la medicina, la radiobiologia e l’adroterapia – dalla fisica subatomica alla scienza dei materiali, nella formazione congiunta di studenti e personale di laboratorio e nello sviluppo di tecnologie e strumentazione.



Paese: Italia, Sudafrica

SSD: 02 - Scienze fisiche, 05 - Scienze biologiche, 06 - Scienze mediche