A Ottawa lo European Research Day 2018

28/11/2018 - Admin Canada

Lo European Research Day (ERD) è un evento di una giornata che celebra e promuove l’Europa come centro di ricerca e innovazione.
E’ indirizzato a tutti i ricercatori europei del Nord America (Canada / USA), nonché a ricercatori nordamericani che hanno o vorrebbero beneficiare della ricerca europea per promuovere le loro carriere.
L’evento si svolge solitamente negli Stati Uniti, a Washington, ma quest’anno, per la prima volta, si e’ tenuto in Canada presso l’Universita’ di Ottawa. La giornata e’ stata caratterizzata da seminari di formazione interdisciplinare in cui i partecipanti hanno avuto l’opportunità di apprendere le competenze utili per ottimizzare le loro carriere di ricerca. I workshop hanno presentato le migliori pratiche per la gestione delle collaborazioni di ricerca internazionali, per la stesura di proposte di successo in accordo con le strategie di ricerca, nonché le azioni da fare e non fare nell’ambito della comunicazione scientifica per massimizzare l’impatto sulla società.
Si e’ inoltre tenuta una sessione informativa su opportunità di impiego e finanziamento in Europa e Nord America mediante l’utilizzo di strumenti e piattaforme come ERA (European Research Area), strumento pioniere della collaborazione internazionale per risolvere le sfide della società, e EURAXESS, principale gateway per ERA tramite il suo portale per l’individuazione di opportunità di finanziamento della ricerca, partnership e collaborazioni.
L’evento e’ stato realizzato in collaborazione con agenzie di ricerca europee, americane e canadesi, rappresentanti delle ambasciate europee, università, industrie e partner nordamericani.
In particolare, l’Ambasciata Italiana ad Ottawa ha predisposto un tavolo dedicato alla promozione di Universita’ e Istituzioni di ricerca italiane come sedi dove svolgere attivita’ di ricerca nell’ambito dei programmi europei.
Molte Universita’ italiane, tra cui Pisa, Pavia, Trento, Cagliari, Padova, Roma, e Istituzioni di ricerca, INFN, ASI, ENEA e Trieste Science Park, hanno contribuito al successo del Tavolo Italiano inviando il materiale informativo che e’ stato illustrato e distribuito durante la giornata. Da segnalare anche la collaborazione della CRUI e degli Addetti Scientifici dell’Ambasciata Italiana a Washington che hanno inviato informazioni e supportato l’iniziativa.
La giornata si e’ conclusa con un “Science Cocktail Fusion” durante il quale ricercatori di diverse nazionalità hanno avuto a disposizione 3 minuti per presentare il loro progetto di ricerca a un pubblico di non esperti in modo divertente e interattivo. La Science Cocktail Fusion ha visto la partecipazione di 2 studenti che svolgono ricerca su nanomateriali e intelligenza artificiale applicata alla nanofotonica e che sono stati premiati ex-aequo con la terza posizione. I due studenti lavorano con il ricercatore italiano Dr. Antonino Cala’ Lesina nei gruppi dei professori Ramunno, Weck e Berini presso il Centre for Research in Photonics dell’Universita’ di Ottawa.

Ulteriori informazioni



Fonte: Addetto Scientifico Ottawa

Paese: Italia, Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Paesi Bassi, Spagna, Svezia, Stati Uniti d′America

SSD: Tutti i settori