Cooperazione Usa-Italia – in Virginia la conferenza di biofisica di AFOSR

13/05/2019 - Admin

Si è svolta la scorsa settimana ad Arlington, in Virginia, la conferenza annuale organizzata dall’Air Force Office of Scientific Research (AFOSR), un appuntamento che fa parte della roadmap del gruppo di lavoro su ”Advanced Materials and Nanotechnology”, previsto dall’accordo bilaterale di cooperazione scientifica e tecnologica Italia-USA e coordinato dal Prof. Luigi Ambrosio (Università Federico II di Napoli e Consiglio Nazionale delle Ricerche) assieme al Dr. Sofi Bin-Salamon (AFOSR).

A questa edizione della conferenza erano presenti, oltre a molte università ed agenzie federali statunitensi, anche folte delegazioni italiane, australiane e sudafricane, che partecipano alla creazione di un network internazionale, l’International Institute for Biosensing, per la condivisione di know-how e infrastrutture di ricerca fra i Paesi coinvolti. La delegazione del CNR era guidata dalla Dott.ssa Valentina Benfenati, che ha presentato recenti risultati innovativi sulla comprensione delle attività del cervello umano. Sono state inoltre presentate le varie opportunità nel settore della biofisica offerte dal sistema della ricerca italiana, compresa la recente creazione dello Human Technopole.

L’Addetto scientifico Stefano Lami ha partecipato all’incontro in rappresentanza dell’Ambasciata Italiana ricordando, nel suo intervento, il recente rinnovo a Washington dell’accordo di cooperazione scientifica e tecnologica tra Italia e Stati Uniti.



Fonte: Ambasciata d’Italia a Washington

Paese: Italia, Stati Uniti d′America

SSD: 00 - Diplomazia scientifica, 01 - Scienze matematiche e informatiche, 09 - Ingegneria industriale e dell′informazione