Conferenza internazionale “StemCellBio” a San Pietroburgo

27/11/2018 - Admin Russia

Nei giorni 15 e 16 Novembre si è tenuta a San Pietroburgo la seconda conferenza internazionale “StemCellBio”, il cui focus è stato appunto lo stato dell’arte della ricerca nelle cellule staminali ed il loro potenziale uso clinico. Alla conferenza è stato invitato il Prof. Massimo Dominici del gruppo del Prof. Vincenzo de Luca (Università di Modena e Reggio Emilia), autorità riconosciuta nel campo specifico, il quale però non ha potuto essere presente per via di un problema proprio di organizzazione riguardo all’ottenimento del visto pur richiesto per tempo e disponibile presso il Consolato Russo di Roma due giorni prima della partenza prevista. L’Addetto Scientifico Prof. Aldo Spallone è stato invitato a fare un breve discorso in occasione dell’apertura del Congresso ed ha potuto portare il saluto dell’Ambasciata e sottolineare il grande interesse che l’argomento riveste anche nel nostro mondo medico-scientifico.

L’opportunità di stabilire relazioni operative finalizzate ad una ricerca comune per ottimizzare le varie esperienze ed uniformare il quadro tecnico legislativo del settore, al momento assai difforme (ci sono paesi dove tutto è di fatto possibile e paesi dove l’uso clinico delle cellule staminali è quasi impossibile per via di leggi molto ristrettive) è stata più volte sottolineata nel corso dell’evento. Le tematiche toccate alla Conferenza sono state varie, ma comunque accomunate dalla necessità di unire gli sforzi per risolvere alcuni problemi fondamentali legati al meccanismo del funzionamento delle cellule staminali nell’ottica del loro uso in diverse situazioni cliniche, dal trattamento delle sequele di malattie invalidanti, alla medicina rigeneratine, all’immunoterapia delle malattie oncologiche. L’Addetto Scientifico Prof. Aldo Spallone è intervenuto con domande e commenti in diverse sessioni e ciò ha contribuito a creare interesse per collaborazioni con centri italiani che si occupano del tema anche da parte di esperti non russi, in particolare da parte del gruppo del Prof. Joel Glover (Norwegian Stem Cell Research Center), un referente europeo del campo. La Conferenza era sponsorizzata da una serie di distributori russi di prodotti biomed, i quali rappresentano tra l’altro anche tre industrie italiane (Biosigma, Angelantoni, KiMa). Ciò testimonia una presenza italiana incoraggiante, ma ancora non ottimale, nell’interessante mercato biomed della Federazione Russa.



Paese: Russia

SSD: 06 - Scienze mediche