Bussetti a Ny-Ålesund per la ricerca italiana nell’Artico

04/07/2019 - Admin

Il 29-30 giugno 2019 il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, ha visitato la stazione di ricerca ‘Dirigibile Italia’ Ny-Ålesund (Isole Svalbard) gestita dal Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) .

Bussetti accompagnato dal presidente del Cnr Massimo Inguscio e dall’Ambasciatore d’Italia Alberto Colella, ha incontrato i ricercatori e visitato  le altre infrastrutture scientifiche italiane (Climate Change Tower – CCT, Stazione di Gruvebadet).

“Abbiamo voluto dare un segnale forte con la nostra presenza – ha spiegato il Ministro Bussetti – e sottolineare l’importanza della ricerca nelle aree polari. Abbiamo confermato il nostro impegno con la scorsa legge di bilancio, costituendo il Programma di ricerche in Artico per il 2018-2020, che prevede lo stanziamento di un milione di euro l’anno. È necessario dare continuità a questi programmi e aumentare le risorse. Come anche mantenere e sostenere le infrastrutture di ricerca, favorire sempre di più la collaborazione con gli altri Paesi, garantire un’adeguata formazione per stimolare la crescita professionale di una nuova generazione di ricercatori”.

Bussetti ha anche ricordato il recente lancio del nuovo Istituto di Scienze Polari del Cnr, con basi a Bologna, Venezia e Lecce.

In occasione della sua visita in Norvegia, il ministro Bussetti ha incontrato a Oslo i giovani rappresentanti della comunità scientifica italiana in Norvegia, soffermandosi tra l’altro sui seguenti temi:

  • il rafforzamento del legame tra il settore della ricerca e l’imprenditoria, sia privata che pubblica, con il duplice obiettivo di favorire la trasposizione in applicazioni concrete degli studi dei ricercatori e di consentire a questi ultimi un ingresso facilitato nel mondo del lavoro, possibilmente ad un’età più precoce rispetto a quella attuale;
  • facilitare ed assecondare il rientro in Italia dei ricercatori italiani all’estero, favorendone il riutilizzo nelle aree geografiche del nostro paese da rivalutare e rivitalizzare, tramite incentivi economici e percorsi di carriera tali da valorizzarne le capacità e premiarne i meriti.

Incontrati pure a Longyearbean i dirigenti e gli studenti italiani dell’UNIS, l’Università più a nord del mondo.

A conclusione delle commemorazioni del 90mo anniversario dell’impresa comandata dal Generale Umberto Nobile a bordo del ‘Dirigibile Italia’, che sorvolò il Polo Nord e purtroppo si concluse tragicamente, è stata anche apposta, durante la visita in Artico, una targa commemorativa presso il pilone di attracco dal quale il dirigibile partì per le sue missioni, in memoria degli esploratori e ricercatori che hanno speso le loro vite per il progresso culturale, scientifico e tecnologico.



Paese: Italia, Norvegia

SSD: 02 - Scienze fisiche, 03 - Scienze chimiche, 04 - Scienze della terra, 05 - Scienze biologiche