ALL – vivere all’italiana: la scienza italiana in Egitto nel 2018

22/03/2019 - Admin

La Farnesina in collaborazione con MIBAC, MIUR, RAI, Società Dante Alighieri ed altri partner della diplomazia culturale ha lanciato nel 2016 il piano di promozione integrata dell’Italia all’estero “VivereALL’Italiana”. Il Piano ha l’obiettivo di proporre una strategia istituzionale di tutto il Sistema-Paese, che mira a rafforzare il nostro posizionamento nel contesto globale attraverso iniziative coordinate di promozione culturale, economica e scientifica.

Riportiamo di seguito le iniziative organizzate nel 2018 nell’ambito del piano di promozione integrata dall’Ambasciata d’Italia al Cairo e l’Istituto italiano di cultura in Egitto che hanno riguardato temi scientifici.

Workshop su “Blue Economy”
Alessandria d’Egitto, 17-18 gennaio.
Nei giorni 17-18 gennaio 2018, presso la Biblioteca Alessandrina, si è tenuto un workshop in collaborazione con il National Institute for Oceanography and Fishery (NIOF). Tema dell’incontro l’Economia Blu in quanto modello “sostenibile” di gestione degli ecosistemi marini, in cui si dedica un’attenzione maggiore alla preservazione del mare e degli ambienti costieri e si sviluppano business innovativi, sulla base di nuove tecnologie, strumenti, prodotti e servizi. Hanno partecipato oltre 250 persone tra cui numerosi esperti italiani.

Mostra “Deep colours of the Mediterranean sea”
Cairo, 7-14 maggio.
In occasione della Giornata Internazionale della ricerca italiana nel mondo, è stata inaugurata al Cairo, presso il Mahmoud Mokhtar Museum, la mostra fotografica “I colori profondi del Mediterraneo”, rimasta in esposizione fino al 14 maggio 2018. La mostra, realizzata dall’ISPRA, è stata organizzata al Cairo dall’Ambasciata d’Italia in Egitto, in collaborazione con il Ministero della Cultura egiziano per raccontare la bellezza degli ambienti marini profondi del Mare nostrum e divulgare i risultati delle sorprendenti scoperte realizzate.

Mostra “Italy: the beauty of knowledge”
Alessandria d’Egitto, 15-22 luglio.
Si è tenuta ad Alessandria d’Egitto, la prima mostra scientifica itinerante del MAECI “Italia: La Bellezza della Conoscenza”, organizzata dall’Ambasciata in collaborazione con CNR e quattro musei scientifici italiani coordinati dalla Città della Scienza. Con la mostra si è voluto raccontare il rilevante contributo italiano allo sviluppo della scienza e tecnologia, nel passato e nel presente. sviluppo scientifico e tecnologico e, di conseguenza, alla qualità della vita del Belpaese.

Corso specialistico su “Methodologies for the assessment of Seismic”
Helwan, 15-18 ottobre.
Un corso sul rischio sismico organizzato dall’Ambasciata in collaborazione con NRIAG (National Research Institute for Asdtronomy and Geophysic) ed Università di Trieste. Hanno partecipato circa 30 persone, da diversi Paesi dell’area Nord Africana, che hanno ottenuto il certificato di esperti nell’analisi e valutazione del rischio sismico.

Workshop “Eye on the Globe: COSMO SkyMed for Cultural Heritage”
Cairo, 24-25 novembre.
Si è svolto al Cairo il Workshop “Eye on the Globe: COSMO SkyMed for Cultural Heritage”, focalizzato sull’uso dei dati radar ottenuti dalla costellazione COSMO SkyMed nel campo delle indagini, del monitoraggio e della conservazione del patrimonio culturale. In collaborazione con CNR e NARSS, l’evento si inserisce nelle attività in corso di svolgimento tra Ambasciata d’Italia ed Agenzia Spaziale Italiana (ASI), per la promozione della costellazione radar COSMO SkyMed nella regione MENA.

 

Per ulteriori informazioni: https://www.esteri.it/mae/it/politica_estera/promozione-integrata-del-sistema/vivere-all-italiana.html



Fonte: esteri.it

Paese: Egitto

SSD: 00 - Diplomazia scientifica