Una notte per sostenere la ricerca scientifica

01/09/2015 - Admin

Dove: Italia

Quando: 25/09/2015


notte_2Il 25 settembre torna l’appuntamento con la Notte europea dei ricercatori, l’iniziativa promossa e finanziata dall’Unione europea, che è organizzata ogni anno l’ultimo venerdì di settembre con l’obiettivo di diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca.

La manifestazione, giunta alla sua decima edizione, registra di anno in anno un crescente successo di pubblico. ll programma degli eventi italiani previsti per questa edizione, che gode del patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), è vasto, e le iniziative, centrate su 4 progetti tematici,  coinvolgeranno 22 diverse città italiane. Saranno organizzati esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, mostre e visite guidate, conferenze e seminari divulgativi aperti al pubblico. Non mancheranno spettacoli e concerti, tutti pensati  per creare occasioni di incontro tra i professionisti della scienza e i cittadini, in un contesto informale e stimolante.

A Roma, Frascati, Trieste, Pavia, Milano, Cagliari, Bari, Ferrara, Pisa, Bologna e Catania, con il coordinamento di Frascati Scienza, si svolgerà il progetto “Dreams”, che avrà per tema la sostenibilità, e attori ASI, CNR, ENEA, EGO VIRGO, ESA-ESRIN, INAF, INFN, INGV, Università di Roma Sapienza, Tor Vergata e Roma Tre e altre realtà territoriali. (http://www.frascatiscienza.it/pagine/notte-europea-dei-ricercatori-2015/)

In Liguria (Genova, Albenga, La Spezia) le iniziative della notte dei ricercatori – centrate sul tema “I ricercatori cambiano il mondo” – saranno raccolte nel programma “Party don’t stop”, che coinvolgerà  il Museo di Archeologia Ligure e il Museo di Storia Naturale di Genova,  l’Università, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), il Distretto Ligure delle Tecnologie Marine (DLTM), il Distretto dei Sistemi Intelligenti Integrati (SIIT), l’Associazione Festival della Scienza, il Giardino Letterario Delfino e numerosi partner associati. http://nottedeiricercatori.comune.genova.it/

A  Perugia, Ancona e L’Aquila il progetto “Sharper –  Sharing Researchers’ Passions for Excellence and Results”, coordinato da PsiQuadro,  proporrà eventi sul tema della “Ricerca dell’eccellenza scientifica”, con eventi presso i Laboratori Nazionali del Gran Sasso e le Università di Perugia e delle Marche http://www.sharper-night.eu/.

In Piemonte, il progetto “Tracks – Tenth Researchers’ night Anniversary for Citizenship in the Knowledge Society” (Alessandria, Asti, Cuneo, Torino, Verbania e Biella), raccoglierà iniziative di Agorà Scienza, Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Università degli Studi del Piemonte Orientale, Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, CentroScienza Onlus e Creativa Impresa di Comunicazione. (http://piemonte.nottedeiricercatori.it/)

Approfondimenti


Fonte: Frascati Scienza

Paese: Italia

SSD: Tutti i settori